FAQ MAXI RICORSO 2014-15

Alla Luce delle innumerevoli ordinanze  che stanno uscendo e che permetteranno a migliaia di studenti ad immatricolarsi con riserva al corso di studi in medicina e chirurgia, in odontoiatria, in veterinaria e in architettura, ecco qui le faq con le risposte alle domande più comuni che ci ponete al telefono. Ci dispiace non rispondere a tutte le chiamate, ma realmente non riusciamo a rispondere a tutti voi.

ECCO QUI LE DOMANDE PRINCIPALI

1. Ho appena vinto il Maxi Ricorso UDU, cosa succederà adesso?
Se fai parte dei ricorrenti inseriti nelle ordinanze vinte dall’UDU e dall’Avvocato Michele Bonetti, allora potrai immatricolarti con riserva in sovrannumero presso il corso di laurea di medicina e chirurgia.

2. Che cosa vuol dire immatricolazione con riserva?
Immatricolazione con riserva vuol dire che la tua immatricolazione sarà valida fino a quando non verrà poi emanata la sentenza definitiva di merito. Da allora, se il giudice dovesse confermare la sospensiva e quindi accogliere il ricorso allora passerai dall’essere un immatricolato con riserva ad un immatricolato a pieno diritto.

3. Quando sarà prevista la sentenza definitiva?
Le udienze per la discussione in cui si dovrebbe avere la sentenza definitiva sono state calendarizzate tutte tra Ottobre e Novembre 2015.

4. L’Università può fare appello contro l’ordinanza?
Si l’università potrebbe fare appello contro l’ordinanza e chiedere al Consiglio di Stato di rigettare la vostra immatricolazione con riserva, ma alla luce del fatto che questa non è stata richiesta fino ad ora per Bari e Federico II (i cui termini sono già scaduti) né la SUN (che è quasi in scadenza) ci fa credere che non sarà richiesto nemmeno per queste ordinanze.

5. Ho letto della nota del 23 settembre, cosa dice?
La nota del 23 settembre stabilisce che gli studenti vincitori di ricorso non dovranno immatricolarsi nella loro prima scelta ma dovranno immatricolarsi nella sede indicata da un elenco stilato dal Cineca scelto fra le sedi indicate dal candidato, al momento della iscrizione al test, in cui vi è la minore differenza di punteggi fra il primo classificato all’interno di quella sede e il candidato stesso.

6. Ma alla luce della nota del 23 settembre io dovrò immatricolarmi in un altro ateneo rispetto a quello in cui ho svolto il test?
Dopo diversi giorni di mobilitazione da parte dell’UDU siamo riusciti a ridurre l’efficacia di quella sede solo ai casi in cui l’ordinanza non indichi la sede in cui deve avvenire l’immatricolazione. Visto che le nostre ordinanze indicano esplicitamente il luogo in cui si è svolto il test come sede effettiva in cui deve avvenire l’immatricolazione, voi dovrete immatricolarvi presso l’ateneo in cui avete svolto il test.

7. Cosa succede se le segreterie non vorranno farci immatricolare nella nostra prima scelta nonostante l’ordinanza la indichi esplicitamente?
In quel caso noi dell’UDU saremo al vostro fianco e ci mobiliteremo come fatto fino ad ora per fare in modo che venga rispettato quanto previsto dall’ordinanza. Vi invitiamo a registrarvi all’interno dei nostri gruppi facebook che stiamo creando città per città così da essere immediatamente aggiornati sulle procedure di immatricolazione o di eventuali disagi durante le lezioni, che possano recare pregiudizi solo a voi ricorrenti.

8. Che cos’è il giudizio di ottemperanza?
Il giudizio di ottemperanza è un provvedimento speciale che viene fatto dinnanzi al giudice che ha emanato l’ordinanza di immatricolazione con riserva, con cui il giudice impone alle università di dare efficacia all’ordinanza specifica, imponendo l’immatricolazione presso la sede indicata nel testo. Potrebbe essere uno strumento che metteremo in campo se gli atenei decidono di non dare efficacia alla ordinanza del giudice, imponendo l’immatricolazione in una sede diversa da quella indicata dall’ordinanza in questione.

9. Entro quando dovrò immatricolarmi?
L’ordinanza è valida fino a quando non verrà emanata la sentenza di primo grado, pertanto fino ad allora potrete immatricolarvi. Tuttavia vi invitiamo a effettuare l’immatricolazione il prima possibile, ovvero non appena lo studio legale dell’Avv. Bonetti notificherà le ordinanze ai singoli atenei (questo dovrebbe avvenire entro una decina di giorni dalla pubblicazione dell’ordinanza).

10. Cosa succede se il giudice, dopo avere emanato l’ordinanza, dovesse rigettare il ricorso poi con sentenza definitiva?
Diciamo che le percentuali che ciò accada non sono molto elevate, tuttavia in quel voi perdereste il diritto di frequentare il corso di laurea in medicina e chirurgia. In caso di sentenza sfavorevole, inoltre, noi presenteremmo appello tramite lo studio legale dell’Avv. Bonetti per provare a ribaltare la sentenza di primo grado in Consiglio di Stato.

11. Ma non possiamo fare nulla per evitare di essere cacciati dal corso di laurea in medicina e chirurgia in quel caso?
Si dovrete semplicemente studiare in questi mesi. Superando gli esami dimostreremo in via legale che la vostra posizione si sia consolidata all’interno del corso di laurea specifico e che quindi il test non è stato efficace a giudicare le reali potenzialità dello studente, visto che poi in sede di esame lo stesso è riuscito a superare diversi numeri di esami con buoni voti.

12. Se ad aprile ci dovesse essere il test di medicina, posso iscrivermi al test?
Si in quel caso vi consigliamo di fare il test, e in caso di esito positivo la vostra posizione di immatricolato con riserva si trasforma in immatricolazione effettiva, e voi non sarete più vincolati dal buon esito del ricorso per continuare a studiare medicina e chirurgia.

13. Io non ho fatto la dichiarazione d’immatricolazione in medicina e chirurgia entro il 1 settembre così come indicato dal Miur, posso immatricolarmi lo stesso?
Non preoccuparti. Quella dichiarazione non ha alcuna ripercussione sul ricorso, quindi anche se non hai fatto la dichiarazione di interesse a frequentare il corso di laurea in medicina e chirurgia, comunque potrai immatricolarti con riserva.

14. Mi sono immatricolato intanto in un altro corso di laure? Posso comunque immatricolarmi a medicina e chirurgia?
Assolutamente si, basterà fare il trasferimento dal corso di laurea in cui sei immatricolato al quello di medicina e chirurgia.

15. Cos’altro devo fare adesso?
Iniziare a studiare e contattare noi dell’UDU per qualsiasi problema che si verificherà da qui in avanti durante il tuo percorso universitario, perché siamo sempre dalla vostra parte. Per contattarci vai sul sito www.unionedegliuniversitari.it e alla voce contatti troverai i nostri referenti in ogni città, che sono a vostra completa disposizione. Se non dovesse esserci un referente per il tuo ateneo contatta direttamente noi dell’esecutivo nazionale.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *