Borse di studio: pronti all’azione legale

Dopo aver diffidato la Regione a pagare la seconda rata delle borse di studio dell’a.a. 2011/2012, i disservizi continuano a protrarsi. Laziodisu, infatti, ha annunciato agli studenti che erogherà i fondi solo a partire dal 15 ottobre prossimo, lasciando ancora per giorni senza fonti di sostentamento migliaia di studenti nel Lazio.

Ricomincio dagli Studenti ha dunque deciso di proseguire la propria azione legale nei confronti dell’ente per il diritto allo studio. Anche se Laziodisu rassicura che il pagamento avverrà a breve, siamo stanchi dei continui ritardi che ormai puntualmente ogni anno affliggono la stabilità economica dei borsisti: vogliamo mettere la parola “fine” a questa situazione inaccettabile.

Per questo motivo abbiamo dato mandato al nostro legale, avvocato Michele Bonetti, di raccogliere le procure degli studenti borsisti disposti a citare in giudizio l’A.DI.S.U., intimando il pagamento non solo della rata, ma anche degli interessi maturati e, nei singoli casi che eventualmente lo consentano, del danno derivato dal ritardo. L’assistenza legale che abbiamo messo a disposizione dei borsisti sarà totalmente pro bono, con lo scopo di raccogliere quante più citazioni (singole e collettive) e decreti ingiuntivi possibili, in modo tale da creare, in caso di accoglimento, un precedente giuridico che imponga a Laziodisu la puntualità nel pagamento delle future rate.

La nostra, infatti, non è una battaglia per ottenere solo i pagamenti e un risarcimento per gli studenti: è soprattutto una lotta di principio, che porteremo avanti con chi, come noi, è stanco del protrarsi di un malcostume che ormai dura da anni.

Chiunque voglia contattarci per avere maggiori informazioni sulla nostra azione legale può farlo tramite i recapiti presenti sul sito oppure compilando il form sottostante.
[contact-form-7 404 "Not Found"]

Può interessarti anche: Campagne – Diritto allo Studio

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *